LA STORIA

IL CIRCUITO PROFESSIONISTICO TORNA A MANERBIO

Il torneo di Manerbio vive da anni il proprio torneo con passione ed entusiasmo. Guidati dalla competenza e l’iniziativa dell’attuale direttore del torneo Gianni Saldini, il torneo si è accresciuto negli anni, vantando nomi illustri che hanno calcato i campi del Tennis Club di Manerbio. Tra questi, David Ferrer (vincitore nel 2002) i gemelli Bryan, o ancora figurano anche tennisti in grado di raggiungere per anni la top-50 mondiale, tra questi Federico Delbonis (vincitore nel 2009) o Nicolas Almagro, vittorioso nel lontano 2004.

Nel 2019, la deliziosa cittadina della bassa bresciana tornerà a ospitare il suo ATP Challenger. Ma le buone notizie non finiscono qui: ci sarà un cambio di data che va a tutto vantaggio del torneo e degli appassionati. Il Memorial dedicato ai due grandi manerbiesi Antonio Savoldi e Marco Cò (straordinari piloti che hanno dato la loro vita al servizio della patria) si è storicamente svolto nell’ultima settimana di agosto, in contemporanea alle qualificazioni dello Us Open. Una buona collocazione, che però costringeva a rinunciare alla fascia di giocatori compresi tra la 100esima e la 200esima posizione ATP, quasi tutti impegnati a New York. Nel 2019, Manerbio anticipa di un paio di settimane e si svolgerà dal 5 all’11 agosto, in una data assolutamente favorevole per ottenere un buon campo di partecipazione. Con lo Us Open ancora sufficientemente lontano, molti giocatori europei non avranno ancora pianificato la trasferta negli Stati Uniti e andranno a caccia di punti preziosi a Manerbio. Il torneo metterà a disposizione un montepremi di 46.600 euro e sarà in linea con i nuovi regolamenti ATP, che hanno esteso il main draw dei tornei Challenger a 48 giocatori.

Nell’ultima edizione del torneo disputata, nel 2017, la numero 41, ad imporsi fu lo spagnolo Roberto Carballes Baena, ora lanciato tra i primi 100 giocatori del mondo, ebbe la meglio sul connazionale Garcia-Lopez.

 

Gianni Saldini, lo storico direttore del torneo.

Carballes Baena (a sinistra), vincitore nel 2017.

David Ferrer ha vinto il torneo nel 2002.